• Maria Grazia Tiberii

Ami l’aceto balsamico?


# Overthemyworld🌏 Probabilmente acquisti il condimento che ha reso famosa la città di Modena, o magari preferisci il distillato di Reggio Emilia per dar sapore ai tuoi piatti.


Quello che forse non sai che a Manzano, provincia di Udine, ha sede l’acetaia più estesa del mondo. Lino Midolini: imprenditore con la passione per il calcio – fu per anni vice presidente dell’Udinese Calcio – e per la natura, reduce da un campo di concentramento nazista dove sopravvisse grazie alla sua abilità nel suonare la tromba, intraprese con successo svariate attività imprenditoriali. Intorno alla fine degli anni Sessanta dello scorso secolo decise di coltivare vitigni e impiantò i suoi vigneti su 35 ettari adagiati tra i colli del Friuli.

La decisione di riprendere l’antica tradizione del “Mosto cotto di Aquileia” risale agli anni Ottanta; Lino volle produrre da quel mosto un’aceto balsamico friulano. Nel 1988 la qualità delle sue botticelle entrò nel Guinness dei primati!

Dopo la sua scomparsa la società è stata presa in mano dalle figlie: Gloria e Silvana. Una piccola azienda che dichiara solo 500mila euro di ricavi ma  vanta una qualità eccellente. La riserva invecchiata 30 anni vale mille Euro al litro!

Ora i Consorzi per la tutela dell’aceto balsamico di Modena e Reggio Emila hanno presentato un ricorso sull’utilizzo dell’aggettivo “Balsamico” e attendono la pronuncia della Corte Europea. La famiglia Midolini non si scompone, di recente hanno dichiarato: “Toglieremo il termine balsamico dall’etichetta e punteremo solo sulla qualità del prodotto”.

Ami l’aceto balsamico?

Io si … Non vedo l’ora di provare il prodotto friulano.

8 visualizzazioni

Storie di viaggio, ricette dal mondo, maglia e cucito, curarsi con le erbe ed altro ancora ...

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale