• Maria Grazia Tiberii

Era il 01 agosto 1929 ... Quando volare era un lusso.

Dirigibile

Mentre per le strade circolavano ancora le eleganti carrozze trainate da cavalli e, per la stragrande maggioranza della popolazione, cose semplici come acqua corrente ed elettricità erano solo fantascienza dalla città tedesca di Friedrichshafen un enorme macchina volante si apprestava a fare il giro del mondo.


Correva l’anno 1929, era il primo giorno di agosto; la meravigliosa macchina volante era un dirigibile rigido chiamato Graf Zeppelin.

La stupefacente creazione dell’umano ingegno era lunga 279 metri, con un volume di 105 metri cubi d’idrogeno e ospitava 20 passeggeri, oltre i 41 uomini di equipaggio. Il giro del mondo, condotto a una velocità media di 125 Km orari, si concluse dopo 21 giorni, 7 ore e 26 minuti.

Il dirigibile era stato costruito in ventuno mesi dalle officine Zeppelin ed era entrato in servizio il 18 settembre del 1928. Essendo destinato al trasporto delle persone ricche e influenti il suo arredamento, studiato da famosi architetti e designer, faceva concorrenza ai più lussuosi hotel.

Un mese dopo il volo inaugurale aveva effettuato la sua prima traversata atlantica, partendo da Friedrichshafen alle 7:54 dell’ 11 ottobre 1928 per giungere alla base di Lakehurst nel New Jersy la mattina del 15 ottobre. Aveva percorso 9,926 Km in undici ore.

Il giro del mondo terminò il 4 settembre del 1929, nel corso del viaggio il dirigibile fece tappa a Tokio, Los Angeles e Lakehurst. In 35 giorni aveva percorso 49.618chilometri.


Curiosità

Tra i passeggeri si trovava la giornalista britannica Lady Grace Marguerite Hay, unica donna a bordo e – di conseguenza – prima donna a circumnavigare il globo per via aerea.



8 visualizzazioni

Storie di viaggio, ricette dal mondo, maglia e cucito, curarsi con le erbe ed altro ancora ...

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale