• Maria Grazia Tiberii

In natura nulla si crea ...

...nulla si distrugge; tutto si trasforma.

Una meravigliosa verità che trova l'ennesima risposta nella scienza.


Una volta terminato il  sequenziamento del Dna degli uomini di Neanderthal, che ha confermato l'eredità genetica che hanno lasciato in ognuno di noi, i ricercatori hanno preso in esame un altro antico abitante della Terra: l’orso delle caverne.

Il team guidato da Alex Barlow dell’università di Potdsdan, del quale fa parte Giorgio Bertorelle, professore di genetica all’università di Ferrara, ha selezionato il genoma di quattro orsi vissuti tra i 25.000 e i 70.000 anni fa per confrontarlo con quello dei moderni orsi bruni. I risultati hanno rivelato che il 2% del genoma dell’orso bruno deriva da un’ibridazione avvenuta decine di migliaia di anni fa, quando le due specie coesistevano in Europa.


Madre Natura non permette che i suoi figli spariscano, semplicemente li rende di volta in volta adatti all'ambiente che li circonda.



11 visualizzazioni

Storie di viaggio, ricette dal mondo, maglia e cucito, curarsi con le erbe ed altro ancora ...

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale