• Maria Grazia Tiberii

Il fantastico mondo degli Etruschi … Parità di genere.

Aggiornamento: 22 nov 2021



#Overthemyworld🌍 La fine di una grande civiltà a volte oscura la bellezza che era stata capace di creare. A volte chi ha in mano il potere condanna senza appello …
Aristotele scriveva:Gli Etruschi banchettano con le mogli, sdraiati sotto la stessa coperta.I falsi moralisti hanno trafitto il filosofo; era indicibile che un uomo potesse gozzovigliare senza ritegno con la moglie, le donne sposate dovevano stare in cucina!

E’ storia nota, chi trama per imporre la sua idea travisa ogni parola, chi vuole sottomettere racconta solo la sua verità.

Se avessero approfondito, o avessero voluto approfondire, il pensieri di Aristotele i "Benpensanti" avrebbero compreso che egli faceva riferimento a una donna incredibilmente moderna. Una donna non solo addetta alla cura della casa e dei figli; una donna che partecipava da "uguale" nella vita della società, una donna che amava divertirsi con il suo uomo!


I figli dell’oscurantesimo non capirono che la condivisione della coperta, lungi dal richiamare riti orgiastici, era assurta a simbolo della totale condivisione del rango. Le donne Etrusche curavano il corpo e non avevano remore a mostrarlo nudo, facevano ginnastica insieme agli uomini e brindavano alla salute degli amici.


Dopo qualche millennio il mondo che gli uomini hanno plasmato non riesce minimamente a eguagliare il livello di civiltà raggiunto dagli Etruschi.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti